Curiosita'


Colonie feline

Colonie feline

Una colonia felina è costituita da un gruppo, più o meno numeroso, di gatti che vivono in un determinato territorio.


Le persone che si occupano della nutrizione e della cura dei gatti sono privati cittadini o appartenenti ad associazioni di volontariato, mosse da “un grande amore” verso gli animali.


Il comune riconosce e apprezza l'attività benemerita delle tutrici delle colonie feline. 

Quest'ultime vengono rese “ufficiali”, cioè giuridicamente e sanitariamente tutelabili, dal comune stesso tramite la creazione e l'applicazione di specifiche norme in materia.

Il punto di partenza è il censimento, cioè la segnalazione all’ASL competente dell’esistenza in un determinato indirizzo, dove si trovano i gatti “liberi”, con il nominativo della persona che si occupa della colonia.


Per favorire i controlli sulla popolazione felina, l’ASL, d’accordo con i comuni e, con la collaborazione delle associazioni provvede, a censire le zone in cui esistono colonie feline.

La cattura dei gatti che vivono in stato di libertà è consentita solo per la sterilizzazione e per le cure sanitarie.

I gatti sterilizzati, identificati con apposito contrassegno o tatuaggio al padiglione auricolare, sono reimmessi nel loro habitat originario o in un habitat idoneo.


Questo è tutto. Piccoli gesti vi permetteranno di migliorare la vita di questi amici e soprattutto riempirà la vostra di un affetto che vi riscalderà il cuore.

19 gennaio 2015

Silvia Previato

Tag

Gatto

colonia

sterilizzazione

Che ne pensi?