Curiosita'


Come si riproduce il calamaro vampiro

Come si riproduce il calamaro vampiro
Il calamaro vampiro, che deve il nome alla particolare membrana che unisce i suoi tentacoli e che sembra un mantello (per non parlare dei suoi occhioni), ha una strana organizzazione riproduttiva. Infatti, piuttosto che depositare le uova tutte in una volta, ha ben pensato di farlo un po per volta, evitando così grandi sprechi di energia.
Il metodo riproduttivo dei calamari vampiri è stato recentemente studiato da Henk-Jan Hoving, ricercatore dell'Helmholtz Centre for Ocean Research di Kiel. Lo studioso ha messo in evidenza che razionare il numero di uova deposte aiuta il calamaro vampiro a sopravvivere a tremila metri di profondità. Infatti il particolare habitat non né ricco di luce né di ossigeno.
Un centinaio le uova deposte ogni volta, una quantità che garantisce un notevole risparmio energetico per il calamaro vampiro. Con un conseguente aumento della durata del ciclo vitale. Pare in effetti che i calamari vampiri riuscirebbero a vivere dai tre agli otto anni grazie alla loro straordinaria strategia riproduttiva.

22 giugno 2015

Valentina De Luca

Tag

calamaro vampiro

riproduzione

energia

Henk-Jan Hoving

Helmholtz Centre for Ocean Research di Kiel

Che ne pensi?