News


L'uomo che sussurra ai lupi

L'uomo che sussurra ai lupi
Se Zanna Bianca vi ha emozionati, colpiti e fatto piangere, facendovi sognare un migliore amico lupo, la storia di Werner Freund vi riporterà indietro nel tempo, ricordandovi un’incredibile storia d’amore.

L’uomo, un ex paracadutista tedesco di 79 anni, ha scelto di allontanarsi dalla vita in società per dedicarsi completamente ai lupi artici, creando a Merzig, in Germania, una riserva a loro dedicata: il Wolfsparl Werner Freund, un vero e proprio “Santuario dei lupi”, di ben 25 acri.

Lasciati gli agi e le comodità della vita abituale, nel 1972, Werner Freund ha scelto di vivere esattamente come i suoi adorati lupi, cacciando, mangiando, ululando e dormendo all’aperto. Accettato come uno di loro fino a diventare il punto di riferimento, il maschio alpha, ovvero il capobranco.

Werner Freund ha dunque ricreato un habitat ideale per se stesso ma soprattutto per questi meravigliosi animali: ad oggi, vivono nella riserva 29 lupi provenienti da Europa, Siberia, Artico e Mongolia.

Un pazzo?Un genio?O forse solo un uomo semplice che cerca di sfatare il mito del lupo cattivo, un uomo che ha scelto di vivere un’esistenza anomala, senza fare del male a nessuno, che ci insegna a non avere mai paura degli animali, ma a rispettarli ed amarli. Un uomo che ha creato un’isola felice per se stesso e per i suoi lupi, una riserva naturale dove vivere in armonia e pace.

02 febbraio 2013

Rossella Scalise

Tag

lupi

lupo

Werner Freund

Che ne pensi?